Kein Ort. Nirgends

Kein Ort. Nirgends“La traccia insidiosa nella quale il tempo si allontana da noi. Sguardi senza occhi, parole senza bocca. Forme prive di corpo. Discesi al cielo, dispersi in tombe lontane, resuscitati dai morti, ancora, sempre rimettendo ai nostri debitori, triste pazienza d’angeli. E noi, ancora, sempre avidi del sapore di cenere delle parole. Non ancora, come dovremmo, muti. Risa antiche, di secoli. L’eco immane, più volte spezzata. E il sospetto che nulla più verrà all’infuori di questa risonanza. Ma solo la Grandezza giustifica la mancanza contro la legge e riconcilia il colpevole con sé stesso. Dove io non sono, lì c’è la felicità.”

(C.W, 1979)

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.