From the depths #28: By the Patient

By the Patient - GehennaI danesi By the Patient sono un affiatato combo black-death con già una discreta esperienza alle spalle, maturata, fra un paio di buoni album underground (“Premonitions” e “Afterbirth“) e relativi live, sopratutto in ambito nord-europeo. Com’è noto il fertile sottobosco metallico estremo da quelle parti ha molti meno problemi a sostenersi, rispetto al sud del continente, e c’è da credere che una capitale culturale e cosmopolita come Copenhagen non sia affatto da meno, in questo senso, anche se magari non celebre come le varie Oslo e Stoccolma.

Detto questo il loro nuovo “Gehenna” ha in realtà i numeri per affermarsi anche in un contesto più ampio, grazie al bel mix di groove e melodia di estrazione swedish death, opportunamente declinato alle glaciali atmosfere black. Il gruppo da infatti il suo meglio nei rocciosi mid-tempo, animati da un riffing twin-axes da manuale, dimostrando come non si debba per forza suonare alla velocità della luce, per risultare violenti e trve evil.

Piacciono in questo senso i dinamici richiami eighties di “Ruled by the dead” e “Web of beliefs”, ma anche i rallentamenti oscuri della title-track e della conclusiva “Omnibore”. Album completo e soddisfacente, “Gehenna” mostra l’inalterato potere evocativo della tradizione metallica, che, laddove ben maneggiata, permette risultati freschi ed entusiasmanti, senza risultare per forza di cose ridondante o solamente derivativa. By the Patient: il lato attivo e positivo dell’ortodossia stilistica…

By the Patient_photo

 

Annunci

3 pensieri su “From the depths #28: By the Patient

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.