From the depths #30: Mourning Mist

mourning-mist

I perugini Mourning Mist sono fra i più recenti e validi esempi di ibridazione black partoriti in terra italica. Assieme a band come Profezia, Riti Occulti, Progenie Terrestre Pura, Selvans e altri che non sto a elencare per ragioni di sintesi, il quartetto umbro ha dalla sua un già invidiabile spettro espressivo, che partendo dai più ortodossi lidi black (primi Mayhem e Marduk) si spinge a ridosso di certo doom-sludge e/o post-metal sperimentale, come chiaramente mostrato dal bel lavoro violinistico di Ecnerual, vero valore aggiunto nell’economia sonora del gruppo.

Greve, angoscioso e ostile, ma non ostico, il debutto “Mourning Mist” ha infatti l’invidiabile dono dell’immediatezza, che riesce a completare la disturbante e caotica atmosfera sollevata dalla band. Indispensabile in questo senso il particolare lavoro vocale di Kvasir, che, unitamente ai vari sampler utilizzati, infonde alle 6 tracce un appeal e un’identità ben definite e riconoscibili (“Rise and Decay”).

Senza indulgere eccessivamente in saturazione e velocità interpretative, la band riesce a centrare l’obiettivo, fondendo la misantropica e glaciale malvagità black (“Freefall”) con un frenetico e caustico spirito sperimentale veracemente mediterraneo (“Torment”).

Tutto questo considerato, sarebbe bello immaginare una scena, o meglio, una manciata di band, ciascuna autonomamente concentrata sullo sviluppo ulteriore di queste innovative coordinate stilistiche, in grado di rappresentare quindi una sorta di via italiana al black contemporaneo, dotata di tutti i crismi per porsi sullo stesso piano di platee già affermate, come Francia, Germania e finanche Grecia, a tutto vantaggio sia del pubblico che delle stesse band, che potrebbero così trovare appigli e basi di sviluppo ben più concreti.

Tornando però al presente e al valido debutto dei Mourning Mist non resta che consigliarne assolutamente l’ascolto, alla luce di una dimostrazione di competenza e talento con pochi eguali, nel genere e non solo…

Annunci

Un pensiero su “From the depths #30: Mourning Mist

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...