Con le nostre idee fisse

Abdellatif Laabi

Con le nostre idee fisse.
I nostri fissi destini.
Con i nostri torcicolli da tanto guardare verso Oriente.
Verso l’acqua delle sorgenti parlanti
i deserti tracciati dai passi lastricati di pietre nere.
Con le nostre teste che emergono dai rifiuti,
dagli incostanti fiumi, dai nomadi deserti.
Selvaggia corsa al possesso e all’orgoglio.

E i nostri popoli spettatori di congiure, di soldatesche commedie,
di scommesse su donne e cavalli.
I nostri popoli folla alla mercé di agghindati ciarlatani
che prendono di mira le sue delicate viscere.
Vasche di oro nero. Un vasto spreco. Per dimenticare.
Per chiedere al pianeta di rallentare.
Per chiedere alle rovine di ritrovare un impossibile splendore.
Per pregare la notte di ridiventare immensa…

(Abdellatif Laabi)

Annunci

2 pensieri su “Con le nostre idee fisse

  1. le idee devono essere come le stelle, secondo me.
    se fissiamo una sola ci perdiamo il resto. se cominciamo a riunirle in costellazioni ampliamo il raggio di comprensione. ma sarà solo sforzandosi di vedere il cielo tutto, per quanto immenso sia, che almeno avremo provato a capire davvero.
    have a nice day

    Mi piace

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...