Vuoti colossali

Fen - colossal voids

Possano queste onde portarmi via,
Possa questa marea sospingermi via.

Queste acque cineree inghiottono i cieli grigi,
In questo abbandono tumultuoso ansimo e annaspo,
Legname umano spezzato e scagliato
Da crescenti correnti di disperazione
E desolazione onnicomprensiva.

Sono in fondo a questo mare di dolore,
Sotto queste onde.
Possano queste onde portarmi via,
Possa questa marea sospingermi via.

La tempesta irrompe, la cupa distesa del cielo riflette il maelstrom
E tutto il dolore pervade un’atmosfera sconfitta dal caos.
Distrutto e contorto, strappato, avanti e indietro,
Prima di essere finalmente trascinato giù
Impotente e frantumato sotto le onde,
Ora il mio sforzo finisce
Affondando sotto il ruggito rabbioso,
Arrendendomi al questo oceano spietato.
E qui, sotto la frenesia delle onde,
Affogando nella grazia solenne,
Sono in pace.

Sono in fondo a questo mare di dolore,
Sotto queste onde.
Possano queste onde portarmi via,
Possa questa marea sospingermi via.

Questa distesa di vuoto color ferro,
Risuona di un silenzio forzato
E permea la mia anima.
Io, l’unica macchia in questo orizzonte perfettamente deserto,
Perduto in vuoti colossali.

(Libera traduzione di “Colossal voids” – Fen)

Annunci

2 pensieri su “Vuoti colossali

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...