Valli ultra-dimensionali

agalloch - tSatS

Giunto al varco dell’infinito;
La grande sala dove sono custodite le ere
Dietro antica cenere e ferro primordiale
Il passato è uno specchio…
Gli eoni esistono in una miriade di aggregati
La valle di fronte a me: il mio riflesso

Un altro me sta sulla soglia del vortice;
Un mistico per guidarmi attraverso
Le crepe che si rivelano nel paesaggio in lontananza
Il passato è una sfera, una forma mistica,
Un modello di conoscenza
Una forma perfetta, senza Dio, nella quiete del varco

Tra le valli dell’esistenza e il paesaggio miasmatico della coscienza
Il tessuto dell’essere è inaridito; non c’è più nulla lì ad aspettarmi.

Ho grattato via strati della mia umanità
Non più un essere, solo nucleo ed essenza,
Ogni strato rivela la chiave per le porte del multiverso

Attraverso la porta della realtà sciamanica,
Un universo intero dentro il cranio.

Fermo sulla soglia di questa dimensione,
Il macrocosmo si è rivelato come torreggianti spire di serpente,
Che il passato ha frantumato…
Eoni sussistono solo in innumerevoli frammenti
La miriade di forme della valle,
Una moltitudine di riflessi…

(Libera traduzione di “Vales beyond dimension” – Agalloch)

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.