Buñuel – A Resting Place for Strangers

BUNUEL_A_RESTING_PLACE_FOR_STRANEGRSBuñuel: quattro musicisti, tre giorni per comporre e registrare nove tracce, trenta minuti di iconoclastia distorta di matrice HC (Touch And Go!). Il risultato si intitola “A resting Place for Strangers”, mentre loro sono Xabier Iriondo (Afterhours), Eugene Robinson (Oxbow) Pierpaolo Capovilla e Franz Valente (Il Teatro degli Orrori), un quartetto chiaramente abituato alla sperimentazione in musica, sopratutto nell’accezione più indi(e)pendente.

E proprio come il cinema dell’omonimo messicano si caratterizzava per l’immediato impatto e la potenza immaginifica delle immagini (cfr. “I figli della violenza”), “A resting Place for Strangers” è “uno sforzo artistico privo di compromessi, estremista nelle intenzioni ed estremo nella sua realizzazione”, ovvero dinamismo senza filtro, elettricità libera nei cavi e abituale tormento vocale di Robinson, per un risultato globale piuttosto fresco, nella sua rabbia, ma non scontato o banale nella composizione.

BUNUEL_BANDIl trattamento audio di Favero (non a caso One Dimensional Man, Il Teatro degli Orrori e Zu) ha esaltato a dovere queste caratteristiche, donando all’esordio firmato Buñuel di un suono acido, graffiante e dal peso specifico sempre ben percepibile, ovvero la perfetta sintesi fra prodromi HC (le chitarre di Iriondo) e paludi sludge (cfr. il basso ponderoso di Capovilla).

Considerata la rapida genesi del progetto non si può che apprezzare la caratura di questo primo risultato discografico, joint-venture internazionale che ci parla di un malessere di vivere evidentemente comune, di un’urgenza espressiva non più comprimibile. Del resto «un paranoico, como un poeta, nace, no se hace» (Luis Buñuel).

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...