No frills #44: Eneferens

Eneferens - 2016Eneferens è una one-man band americana, ascrivibile a quel black atmosferico e naturalistico che tanta parte ha nell’odierno panorama di genere.

Jori Apedaile, giovane musicista del Montana, sembra aver ben chiari in mente i riferimenti stilistici e culturali necessari a tradurre in musica le mutevoli condizioni della natura e il potere degli elementi. Infatti, pur senza sconvolgere con innovazioni o sperimentalismi, l’attitudine mostrata su questo debutto, “The Inward Cold”, è piuttosto fresca, nella sua volontà di dipingere vasti scenari sonori, imperniati su un certo misticismo panteista di fondo, simile ad altre realtà come, ad esempio, Ashbringer, Inaeris, Arbor, Old Graves, per citare alcuni nomi apparsi in precedenza su questi lidi.

Delle tre articolate composizioni presentate l’iniziale “The Mermaid” sembra essere la meglio riuscita, in quanto a incisività ed evocatività, grazie alla giusta alternanza fra sezioni aggressive e tirate, in cui si apprezza, fra l’altro, un growl atipico piuttosto atipico per il genere, ma non per questo fuori luogo, e momenti rilassati e meditativi, in cui synth e chitarre acustiche portano il timone verso lidi dark-folk.

Considerato che si tratta di un Ep di debutto, che consta di circa mezzora di musica, il risultato può dirsi senz’altro positivo, e stabilisce un buon presupposto di partenza per ulteriori sviluppi futuri, che possibilmente tengano in considerazione lo sviluppo di una maggior personalità artistica.

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...