Black Trip

Samael cover

Ho scelto l’oscurità, ho scelto la notte
Ho perso la speranza d’amare un giorno di vita
Le ombre della notte mi appartengono
Sono una cosa sola con l’aldilà

Morto dentro, osservo il tempo che passa
Attendendo la venuta del mio momento

I miei viaggi sono sempre dentro me
Là dove si trova il pozzo senza fondo
Al quale attingo, sempre un po’ più in profondità
Là, nell’oltremondo in cui solo l’unità è armonia

Al riparo dallo sguardo e dalle regole dell’uomo
Qui i colori sono assenti, la luce è nera

Nemici del sole, i fantasmi delle ombre
Mi hanno insegnato a godere dell’orrore
Facce senza occhi, e labbra silenti
Galleggiano nell’immensità di uno spazio vuoto
Mentre una dolce melanconia riempie il mio cuore
La vita in sé mi appare assurda
Il silenzio è così puro e profondo che mi intossica
Il vuoto annienta tutto
E il nulla prende il suo posto.

(Traduzione di “Black Trip” – Samael)

Annunci

Un pensiero su “Black Trip

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.