No frills #53: White Ward

E il Signore disse: «Sterminerò dalla faccia della Terra l’uomo che ho creato, e con esso anche le bestie e i rettili e gli uccelli del cielo, perché sono pentito d’averli fatti» (Genesi 6/1-7).

Un versetto fra i più terrificanti del vecchio testamento, quello scelto come teaser di “Futility Report”, debutto degli ucraini White Ward, combo dedito a un black metal dai forti connotati sperimentali e spuri, ma decisamente personali e identitari, come si può evincere già da un rapido ascolto.

Per quanto la connotazione di avantgarde sia bene o male la stessa da ormai vent’anni a questa parte, identificando piuttosto chiaramente l’operato dei vari Ved Buens Ende, Ulver, Arcturus, Solefald, d’altro canto è indubbio che tali sonorità posseggano comunque una spinta propulsiva e propositiva non comune, che contraddistingue anche il giovane gruppo di Odessa, la cui audace scrittura attinge tanto dagli estremismi metallici (ottimo in questo l’intreccio delle due chitarre) quanto dall’elettronica, passando per certo ambient jazz, che non può non riportare alla mente l’ormai leggendario “Perdition City“.

Notturno, nebbioso e umbratile, “Futility Report” ha la stessa capacità evocativa e straniante di un viaggio attraverso la Silent Hill che ciascuno ha dentro di sé, cioè un contatto diretto coi nostri devianti ma familiari demoni interiori, perfettamente rappresentati dal suggestivo cover artwork di Olia Pishchanska.

Furibondo e intimo, serpentino e belluino, il sound dei White Ward è ampio e ambizioso, tanto che in futuro non mi stupirei di vedere in loro una sorta di nuovi Bethlehem della musica oscura, mutatis mutandibus, ma al momento presente c’è comunque da considerare questa loro opera prima come uno dei dischi di genere più riusciti e interessanti, editi nell’anno in corso.

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...