Top 10 album 2019 💿

La qualità complessiva del sottofondo musicale di questo 2019 non è stata da meno dell’anno in questione nel suo complesso, assolutamente indimenticabile, a livello personale, per il fatto di essere diventato padre 👨‍👧

E così non è affatto male che siano usciti album memorabili, dall’alto peso specifico, primo fra tutti, ovviamente, il nuovo Tool. Come sempre ci sono una miriade di dischi usciti che mi sarebbe piaciuto ascoltare, e altrettanti di cui non ho notizia e cognizione, ma che sicuramente mi piacerebbero altrettanto, se non di più. Ma si sa, la cultura evolve per accrezione, ovvero affastellando nuovi elementi lungo un asse più o meno convergente.

Questa classifica rispecchia quindi in buona sostanza la pervicacia dei miei ascolti, cioè quanto spazio e tempo hanno avuto i dischi in questione, quale parametro blandamente oggettivo per descrivere un gusto personale piuttosto composito e ondivago. Prima di iniziare qualche honorable mention: Alcest, Falaise, Deathspell Omega, Misþyrming, Verwoed. Ed ora:

  1. Ashbringer – Absolution
  2. Tool – Fear Inoculum
  3. William DuVall – One Alone
  4. Gaahls WYRD – GastiR
  5. Chelsea Wolfe – Birth of Violence
  6. Enisum – Moth’s Illusion
  7. Sentryturn – Upon a mess
  8. Fen – The Dead Light
  9. Schammasch – Hearts of no Light
  10. Lindemann – F & M

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.