Dzö-nga > Thunder in the Mountains

Thunder in the Mountains” è il terzo full-length a firma Dzö-nga, band di Boston, Massachusetts, dedita a un black epico e atmosferico, pesantemente influenzato dal folklore, principalmente delle tribù native americane, ma non solo (il monicker ad esempio è il nome di una creatura demoniaca himalayana).

Il nuovo lavoro del trio ripercorre e amplia quanto di buono mostrato sul precedente “The Sachem’s Tales” (2017), ovvero una commistione fra partiture chitarristiche semplici, ma dal sicuro impatto (simili, per certi versi, ai Saor), e linee melodiche di strumenti vari, come flauti, violini, violoncelli, atti a ricreare sonorità epiche e definire costanti rimandi folk (“The Death of Minnehaha”), ulteriormente sottolineati dalle female vocals di Grushenka Ødegärd.

Proprio questo elemento potrebbe per alcuni risultare divisivo, nell’economia generale del sound, in quanto chiaramente lontano dai toni caratteristici canonici del black.

Fatta questa necessaria precisazione le sei tracce qui presenti sono validissimi esempi di un songwriting corposo e articolato, ricco di riferimenti culturali (The Song of Hiawatha”, ad esempio, è un poema epico in tetrameri trocaici scritto da Henry Wadsworth Longfellow nel 1855), e impreziosito da ospiti di un certo livello, come Raphael Weinroth-Browne (Musk Ox), Þórir (Nyss) e Nick Gallop (Ice Giant), nonché dall’ottimo lavoro produttivo di Øystein Brun e Dan Swanö.

La compresenza di questa molteplicità di forze ed elementi non può che sommarsi in un potenziale artistico rilevante, che, senza perdersi eccessivamente in istrionismi fini a se stessi, mantiene dritta la barra dell’epòs metallico, con una connotazione per certi versi non dissimile dal power ottantiano di Manilla Road, Virgin Steele, Cirith Ungol, sebbene aggiornata ad un’espressività più moderna e attuale.

Spesso si dice che il terzo album è quello della conferma, e in questo caso “Thunder in the Mountains” rispetta appieno la regola, facendo dei Dzö-nga una delle realtà più concrete e significative del panorama atmospheric black contemporaneo.

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.